Massaggi Hot

Approfondisci

Storia del massaggio erotico

Trovare diversivi in una città che non conosci è abbastanza difficile e qualche volta la soluzione e la più strana.

Andrea è un ragazzo 35 enne, per una settimana sarà a Bologna per eseguire un corso di aggiornamento per l’azienda per cui lavora, il corso lo tiene impegnato fino alle ore 18 del pomeriggio avendo cosi tutta la sera libera come ogni giovane uomo della sua età oltre al suo lavoro, che lo porta a stressarsi molto desidera un momento di svago ma soprattutto di relax.

Un pomeriggio non sapendo proprio cosa fare nella sua stanza d’albergo e avendo voglia di rilassarsi inizio a navigare online da suo portatile, in cerca di un modo per poter passare un pomeriggio alternativo e di relax.

Inizio a digitare Massaggi Bologna in cerca di una massaggiatrice che fosse in grado di donarli un beneficio sia fisico che mentale, fino a quando scopri il sito MassaggioIt un sito di annunci di massaggiatori e massaggiatrici specializzati nel trattamento psico-fisico e relax della persona.

Vide molti annunci di massaggiatrici su Bologna fino a quando vide l’annuncio di Sara, era una massaggiatrice qualificata nel praticare il massaggio Tantra “il massaggio tantra è una pratica del massaggio indiano che, attraverso tocchi lievi e circolari di alcune zone delicate del corpo, stimolano la conoscenza di sé, dell’altro e porta uno stato di benessere sia fisico che mentale”.

Andrea rimase colpito dall’annuncio oltre al massaggio tantra ma anche della bellezza di Sara, cosi avendo voglia sia di provare un massaggio che non aveva mai fatto e di rilassarsi decise di contattarla per fissare un appuntamento.

Andrea chiamò subito e fu risposto immediatamente, dall’altra parte cera una dolce e disponibile voce che le diete appuntamento per le 20 in una zona periferica di Bologna.

In quelle poche ore ti attesa Andrea mentre si preparava fantasticava su come poteva essere quel massaggio che non aveva mai provato prima e su che sensazioni gli avrebbe donato, poco dopo usci dall’hotel in qui alloggiava, prese un taxi che lo porto in una zona periferica di Bologna fatta di palazzine con dai giardinetti ben curati era una zona molto tranquilla e riservata.

Entro in un palazzo di un comprensorio dove prese l’ascensore fino al 4° piano arrivo, l’ascensore si apri su un pianerottolo che dava tre porte e suonà dove vide la targhetta color oro con la scritta studio medico proprio come gli disse poco prima Sara a telefono.

Rimase un istante ad aspettare fino a quando ad accoglierlo aprendogli la porta fu Sara una ragazza 25 enne mora, alta e molto seducente, con un dolce sorriso lo condusse ad entrare in un allegante ma piccolo appartamento molto ben arredato e cura nei minimi dettagli.

Dopo le classiche presentazione e quel velo d’imbarazzo Sara invita Andrea a seguirla nella stanza dove si dedicherà a lui nel farlo rilassare, entrano entrambi in una camera dove l’atmosfera è calda e piacevo, il profumo delle candele ti avvolge dolcemente, le luci soffuse regalano un’atmosfera particolare quasi romantica.

Sara invita Andrea a una veloce doccia e poi lo fa sdraiare in completa nudità su un lettino da massaggio, anche Sara è in completa nudità, prende un olio caldo alle mandorle lo lascia scivolare dolcemente sul corpo di Andrea e inizia a massaggiarlo dolcemente facendolo rilassare totalmente.

Pian piano Sara inizia scendere sempre più in basso stimolando in corpo e la mente di Andrea che in tanto si sente avvolto da una piacevole sensazione che lo porta a sintonizzare il copro con l’anima, un qualcosa di mai provato lo avvolge totalmente.

Sara lentamente inizia a stimolare la parte erogena di Andrea con una pratica che risveglia l’energia nella zona perineale che poi lentamente coinvolgerà anche la zona genitale, massaggiando questa zona Sara fa focalizzare Andrea su un piacere fisico e mentale donandogli un piacere intenso.

Andrea in quel momento si sente avvolto da un calore piacevole e estremamente inteso, sente che la sua energia sessuale si è risvegliata donandoli un intenso e unico orgasmo.

Finita la seduta del massaggio Tantra Andrea averte una sensazione liberatoria sia menatele che fisica, saluta Sara ringraziandola del piacevole percorso sensoriale che ha vissuto promettendoli di passarla a trovare appena avrebbe avuto di nuovo opportunità.

Andrea poco dopo in albergo scrivendo a MassaggioIt descrive la sua esperienza indimenticabile che ogni essere umane almeno una volta nella vita deve provare.